Se non ci metterà troppo, l'aspetterò tutta la vita.
(Oscar Wilde)



loader
x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
img

Dalla fotografia di interni all'Interior Design

21-06-2017

Ho sempre sostenuto che l'architettura civile deve partire dal design di interni
Prima si costruisce il proprio habitat poi, SOLO POI, gli si dà una forma esteriore, altrimenti sono solo scatole vuote mal predisposte ad essere abitate. 
E una grande scuola di Interior Design sono stati studi che, come il mio, lavoravano costruendo scenografie, luci, materiali, oggetti, spazi: tutto veniva montato e smontato in breve tempo regalandoci un'esperienza in una settimana che nessun architetto avrebbe avuto in un anno o più. 
Ahimè, questo lo rimpiango, una trasformazione è sicura ora che questo laboratorio è diventato quasi totalmente virtuale. 
Elisabetta mi ha affiancato in questi trenta e passa anni di lavoro, mantenendo un'informazione nell'Interior costantemente necessariamente all'avanguardia. Ora continua il suo lavoro, ma con scenografie meno provvisorie. 
Questo hotel di prestigio, il Relais Le Chevalier, che ha terminato a Riga (Lettonia) decidendo dai più grandi ai più piccoli dettagli, fornitori e consulenti, le sta portando enormi soddisfazioni e io ne vado fiero e orgoglioso! 
Appena finito il reportage che racconta la ristrutturazione di questo antico edificio in rovina nel cuore della città ve lo racconterò con le immagini, per ora mando qualche immagine dal telefonino.