Non è importante quanto aspetti, ma chi aspetti!
(Tony Curtis)



loader
x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
img

Mobile photography: arriva l’alta risoluzione per Instagram

31-07-2015

Per migliorare l’esperienza d’uso e per rimanere al passo con i tempi, Instagram si è convertito alle immagini ad alta risoluzione. Il celebre social network, infatti, ha iniziato a salvare le fotografie in alta definizione (1080 × 1080 pixel) superando finalmente il precedente limite di 640 x 640 pixel, adottato dal social sin dalla sua nascita e giudicato ormai arcaico.



Se all’inizio poteva essere ragionevole utilizzare un formato “leggero”, adeguato a smartphone con screen più piccoli e connessioni più lente, da qualche tempo il gap tra device e app era diventato evidente: smartphone evolutissimi e un formato non adeguato.

La situazione ha quindi finalmente subito un’evoluzione, considerata l’enorme centralità che sta assumendo la mobile photography negli ultimi anni. Non più solo uno strumento di diletto personale prêt-à-porter, non più solo uno strumento potentissimo per il visual storytelling, ma anche un mezzo dai risvolti inaspettati per esperimenti di giornalismo partecipativo o attività di reporting DIY.



Quello che dovranno fare gli utenti è utilizzare un browser come Chrome o Firefox, aprire il codice HTML di una pagina del social network e cercare il JPG dell’immagine in alta definizione.

In attesa che Instagram ufficializzi questa novità è possibile ipotizzare che le foto in alta definizione facciano parte di un progetto di miglioramento dell’intera piattaforma dedicata alle immagini. Del resto, meno di un mese fa, Instagram aveva annunciato di aver rivisto l’interfaccia desktop del social network adottando un layout più moderno che mettesse maggiormente al centro l’esperienza fotografica.