Non è importante quanto aspetti, ma chi aspetti!
(Tony Curtis)



loader
x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
img

Fotografia su smartphone, le migliori applicazioni per fare fotografie

28-04-2015

Scegliere uno smartphone con una buona fotocamera è importante, ma per fare buone fotografie è essenziale scaricare l'applicazione giusta, soprattutto perché quella predefinita non sempre è all'altezza di ogni situazione.

Ecco le migliori applicazioni da utilizzare per migliorare la resa fotografica degli smartphone:

1. Google Fotocamera



Google Fotocamera vanta alcuni dettagli interessanti che non si trovano in altre applicazioni predefinite. Quelli principali sono senz'altro gli effetti Photo Sphere, Panorama e Lens Blur. Il primo serve per creare immagini a 360 gradi che poi si possono "navigare" come con Street View in Google Maps. Gli scatti in modalità Panorama sono simili per tecnologia, ma combinano diverse immagini in un unico grande panorama. Lens Blur, infine, permette di gestire la messa a fuoco nello sfondo alla ricerca di risultati dall'effetto artistico.


2. Instagram



Instagram è stata la prima applicazione mobile a rendere famosi i filtri predefiniti ed è nata come social network dedicato alla fotografie. È possibile controllare alcuni parametri, soprattutto l'intensità di ogni filtro, ma anche regolare elementi come la temperatura di colore, evidenziare i punti meglio illuminati o le ombre, aggiungere vignettatura o persino alterare la messa a fuoco. Quando la fotografia è pronta sarà semplicissimo pubblicarla direttamente su Instagram, su Facebook oppure su Twitter, Flickr e Tumblr.


3. Photosynth



Photosynth di Microsoft non è una nuova applicazione, infatti uscì la prima volta per iPhone molto tempo fa, ma è ancora una delle più sorprendenti per creare immagini interattive panoramiche e a 360 gradi, che poi si potranno visualizzare sul sito specifico. Basta posizionarsi in mezzo a una stanza e scattare tutto intorno avendo cura di accostare con un minimo di precisione gli scatti tra loro. Il risultato sarà un'immagine "sferica" dell'ambiente, che si potrà esplorare con le dita o con il mouse.


4. Autodesk Pixlr




Pixlr di Autodesk è una delle applicazioni di fotoritocco più potenti in circolazione e dispone di molti strumenti per la modifica delle immagini, che includono alcune particolarità come la sovrapposizione di due immagini, color splash, cronologia delle azioni e altre.  Pixlr è fantastica per chi vuole scattare fotografie e poi dedicare un po' di tempo a renderle davvero eccezionali.