Non stancarti mai di aspettare perchè il giorno più bello della tua vita può arrivare domani.
(Romano Battaglia)



loader
x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
img

Fotografia mobile per il business

17-04-2015



Una bella foto condivisa sui social network racconta il tuo mondo con i tuoi occhi


La fotografia mobile sta guadagnando sempre più la dignità di arte visiva, grazie alle tecnologie avanzate delle fotocamere integrate nei dispositivi mobili, che consentono lo scatto di foto qualitativamente migliori. La condivisione sui social genera un costante stimolo creativo collettivo che spinge verso usi semi-professionali.
La fotografia mobile può aiutare il business in modo davvero considerevole: una bella foto condivisa sui social network racconta lo spazio dalla propria prospettiva, catturando l’istante mentre esso accade e ne rende partecipe il pubblico, descrivendo i valori e le iniziative su cui si fonda il business.
La fotografia aiuta moltissimo il visual storytelling aziendale: è fare comunicazione a tutti gli effetti e in maniera molto diretta e potente perché “un’immagine vale più di mille parole”.






Ecco tre regole fondamentali per ottimizzare la fotografia mobile per il business:

1. Fare attenzione alla luce
La luce che illumina l’oggetto (o il panorama) protagonista dello scatto deve provenire dai lati o da davanti. Se la fonte di luce si trova dietro l’oggetto, la parte che è rivolta verso l’obiettivo risulterà in ombra e la foto sarà scura.

2. Calibrare la messa a fuoco
Numerosi nuovi smartphone hanno la cosiddetta messa a fuoco selettiva. In pratica, basta toccare il punto da mettere a fuoco sulla preview nel touch screen e il gioco è fatto.

3. Non condividere una foto mossa
Se le condizioni di luminosità non sono ottimali, la mano deve rimanere molto ferma mentre la fotocamera cattura l’immagine, altrimenti è necessario aiutarsi appoggiando lo smartphone su una superficie.