Se non ci metterà troppo, l'aspetterò tutta la vita.
(Oscar Wilde)



loader
x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
img

Love, love, love: l'amore nelle foto d'autore

14-04-2015





“Love” è una mostra collettiva di grande successo, che si è tenuta presso la galleria Camera Work di Berlino fino al 7 febbraio 2015.
Oltre cento immagini, selezionate tra diversi generi che vanno dal ritratto al paesaggio, attraversano iconografie e simbologie legate alla rappresentazione dell’amore. Un sentimento universale e travolgente con mille sfumature da sentire e ancora di più da interpretare, come il mistero più sublime da vivere e il soggetto più celebrato da raccontare. Dall’affetto materno rappresentato nelle foto di Steve Schapiro al desiderio e alla passione affrontati da Ellen von Unwerth, fino al lato più romantico di Horst P. Horst e Robert Doisneau.





Hanno partecipato grandi autori del panorama fotografico internazionale: Anderson & Low, Diane Arbus, Harry Benson, Thomas Billhardt, Nick Brandt, Brassaï, Josef Breitenbach, René Burri, Cornell Capa, Michel Comte, Robert Doisneau, David Drebin, Frantisek Drtikol, Brian Duffy, Elliott Erwitt, Louis Fauer, Larry Fink, Robert Frank, Thomas Hoepker, Horst P. Horst, George Hoyningen-Huene, Russell James, Nadav Kander, André Kertész, Steven Klein, Jeff Koons, Germaine Krull, Dorothea Lange, Annie Leibovitz, Leon Levinstein, Peter Lindbergh, Jacques Lowe, Will McBride, Ralph Mecke, Martin Munkacsi, Helmut Newton, Ruth Orkin, Norman Parkinson, Robert Polidori, Man Ray, Eugenio Recuenco, Blaise Reutersward, Bettina Rheims, Herb Ritts, Willy Ronis, Yoram Roth, Thomas Ruff, Steve Schapiro, Christian Tagliavini, Ellen von Unwerth, Edward Weston, Tom Wood.





Accanto alle immagini ogni autore ha aggiunto citazioni, aneddoti e riflessioni che approfondiscono il proprio rapporto con la tematica.