Non stancarti mai di aspettare perchè il giorno più bello della tua vita può arrivare domani.
(Romano Battaglia)



loader
x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
img

#MobilePhotoNow: l’arte in tasca

20-02-2015








#MobilePhotoNow
è la più grande mostra di immagini scattate con lo smartphone, organizzata dal Columbus Museum of Art in Ohio.
L’esposizione, che sarà aperta al pubblico fino al 22 marzo 2015, vuole dare rilievo a questa forma d’arte emergente e riflettere sull’impatto che i telefoni di ultima generazione e i social media hanno avuto sulla creatività. Secondo Jennifer Poleon, una delle organizzatrici, “hanno cambiato radicalmente la fotografia. Chiunque, da qualsiasi parte del mondo, può sperimentare, creare e connettersi con gli altri grazie a una fotocamera che possiamo portare in tasca”.
L’idea della mostra viene da più lontano: la Photo League è stata una cooperativa di fotografi di New York, che dagli anni ’30 agli anni ’50 ha promosso la street photography e le tematiche sociali, usando delle piccole fotocamere che potevano essere tenute con una mano. I partecipanti uscivano insieme nelle strade, sviluppavano le foto con cui allestivano delle mostre veloci e improvvisate. #MobilePhotoNow ha ripreso questi concetti e li ha modernizzati dando vita ad un evento unico nel suo genere.